fiorillo

home / Archivio / Fascicolo 3 - 2021


Fascicolo 3 30/09/2021

leggi fascicolo indice fascicolo

DOTTRINA

Il punto sull'attuazione dell'autonomia universitaria alla luce dell'emergenza sanitaria

Nel saggio si prende in esame il concetto di autonomia universitaria, a partire dalle previsioni di cui all’art. 33 della Costituzione e considerando quanto disposto a proposito dell’auto­nomia nell’ambito delle riforme più rilevanti che hanno interessato il sistema universitario, tra le quali certamente la legge di riforma n. 240/2010. Il contributo si sofferma, di ...
di Remo Morzenti Pellegrini, Professore ordinario di Diritto amministrativo nell’Università degli Studi di Bergamo

Gli effetti “perversi” della limitazione della responsabilità amministrativa a opera dell'art. 21 c. 2, DL n. 76/2020: l'impatto sul settore sanitario

Con la finalità di alleggerire il carico di responsabilità in capo ai pubblici dipendenti, l’art. 21, c. 2, d.l. n. 76/2020 ha introdotto una temporanea limitazione della responsabilità amministrativa, prevedendone l’applicazione unicamente per i danni cagionati da condotte dolose ovvero da omissione o inerzia. La disposizione, ponendosi in un sistema ...
di Giuseppe La Rosa, Professore strordinario di Diritto amministrativo nell’Università Telematica Pegaso

ATTUALITA'

La difesa del dipendente ad opera dell'avvocatura dello Stato: profili sostanziali, procedimentali e giurisdizionali

Il presente contributo analizza l’istituto dell’assegnazione della difesa degli Avvocati dello Stato al dipendente statale (e di enti equiparati allo Stato ai fini del patrocinio dell’Avvocatura dello Stato). Segnatamente, l’elaborato esamina gli attuali problemi applicativi della risalente disposizione art. 44, r.d. n. 1611/1933 nell’attuale ordinamento, ...
di Giovanni Barresi, Dottorando di ricerca in Diritto del lavoro nell’Università di Enna “Ko-re”

Il lavoro pubblico dopo il d.l. 9 giugno 2021, n. 80

Fra tutte le riforme contenute nel Piano nazionale di ripresa e resilienza, quelle che interessano la pubblica amministrazione sono forse le più importanti. Quest’ultima rappresenta infatti lo strumento principale per raggiungere gli obiettivi e attuare i progetti contenuti nel Piano. Per tale ragione, i dipendenti pubblici saranno fondamentali per rafforzare la capacità ...
di Giulio Rivellini, Dottorando di ricerca in «Diritto e impresa» nell’Università Luiss Guido Carli di Roma

GIURISPRUDENZA

Obbligo vaccinale ed inidoneità alla mansione

La pronuncia in esame ribadisce che solo la legislazione statale è costituzionalmente competente a definire e ad imporre obblighi vaccinali.
di Giovanni Zampini, Professore associato di Diritto del lavoro nell’Università Politecnica delle Marche

Incarichi dirigenziali ai funzionari delle agenzie fiscali: specialità (ed anomalia) di una disciplina ed insussistenza di un nuovo rapporto di lavoro a termine

Richiamata la disciplina regolamentare dell’Agenzia delle Entrate ed il d.l. 2 marzo 2012, n. 16, art. 8, comma 24, dichiarato incostituzionale unitamente alle disposizioni di proroga dalla Corte costituzionale con sentenza n. 37 del 25 febbraio 2015, l’Autore – dopo aver passato in rassegna gli istituti giuridici affini in materia di pubblico impiego privatizzato e constatato ...
di Daniele Iarussi, Dottore di ricerca in Diritto del lavoro nell’Alma Mater Studiorum Università di Bologna e Avvocato in Mantova

La compatibilità tra I.I.S. e assegno di sede per i lavoratori della scuola all'estero e l'applicabilità della trattenuta ex art. 76, c. 3, c.c.n.l. 2003 ai contratti collettivi successivi

Il contributo ricostruisce l’evoluzione della disciplina dell’Indennità Integrativa Speciale e dell’Assegno di Sede, voci del trattamento economico del dipendente del comparto scuola in servizio all’estero, così come delineatasi per effetto della successione dei contratti collettivi e dell’interpretazione giurisprudenziale, verificandone la ...
di Luca Mannarelli, Dottore di ricerca in Diritto del lavoro nell’Università di Bari

Sull'applicabilità della sanzione della trasformazione del contratto a termine alle Società a partecipazione pubblica

Il commento affronta il tema della disciplina sanzionatoria applicabile alle società in house nell’ipotesi di illegittimità del contratto a termine, analizzando i principi in tema di reclutamento previsti per tali tipologie di società sia dal d.l. n. 112/2008, conv. in l. n. 133/2008, sia dal d.lgs. n. 175/2016. L’autore sostiene la tesi secondo cui i criteri e le ...
di Vincenzo Cangemi, Ricercatore di Diritto del Lavoro nell’Università di Torino

RASSEGNA DI GIURISPRUDENZA

RUBRICHE